La storia del puzzle: alla scoperta di uno dei regali più classici in assoluto

Ci sono alcune idee regalo ormai diventate un classico, idee queste che non passano mai di moda e che sono la scelta ideale per ogni occasione e per ogni festeggiamento. Sono perfette quindi sia per i bambini che per gli adulti, per il compleanno o per Natale, per un matrimonio persino e sono sempre la scelta ideale anche nel caso di persone che non conosciamo poi così bene e di cui non sappiamo i gusti. Sì, questi regali evergreen sono un vero e proprio jolly che possiamo giocare in ogni situazione, ma è ovvio che nonostante si tratti di idee classiche con il passare degli anni ne siano nate versioni sempre nuove, innovative, al passo con quelli che sono i tempi di oggi. Questo è sicuramente il caso del puzzle, un gioco questo che ha antiche origini e che è adatto veramente a tutti, un’idea regalo jolly per eccellenza che però ovviamente col tempo si è trasformata.

mappa LegnoIl puzzle nasce nel 1760 ad opera di John Spilsbury, un cartografo di Londra. Spilsbury realizzò infatti una mappa geografica su un foglio di legno e poi, cercando di essere quanto più preciso possibile, tagliò i vari paesi. La sua idea non era quella di creare un gioco o un passatempo, bensì di creare uno strumento didattico che permettesse di insegnare ai bambini in età scolare la geografia con un pizzico di divertimento. Effettivamente la sua fu un’idea vincente, il primo puzzle della storia venne utilizzato in tutte le scuole britanniche.

Jigsaw_puzzle_01_by_ScoutenL’utilizzo del legno ebbe breve durata, un materiale infatti dal costo un po’ troppo elevato. Venne sostituito con il compensato, molto più economico e facile da tagliare. Verso la fine del 1800 anche il compensato venne sostituito, questa volta con il cartone, il materiale che ancora oggi viene utilizzato per la realizzazione dei puzzle. Sempre a partire dalla fine del 1800 i puzzle non vennero più realizzati solo con le cartine geografiche, si aggiunsero anche i disegni pensati proprio per i bambini. Ancora però non si trattava dei puzzle così come noi oggi li conosciamo, le forme delle tessere a cui noi siamo abituati non erano ancora state inventate. Questa è un’invenzione dei primi anni del 1900. Da quel momento in poi il mercato dei puzzle riscuote un successo davvero molto interessante e alle mappe e ai disegni per i bambini si aggiunsero i dipinti degli artisti più famosi, le scene più belle dei film, gli attori, i fumetti, senza dimenticare ovviamente poi i puzzle personalizzati.

puzzleTondoChe cosa sono i puzzle personalizzati? Si tratta di puzzle che hanno come soggetto una fotografia che voi avete realizzato, puzzle che così diventano intimi, capaci di far emozionare, perfetti allora una volta realizzati anche per essere appesi direttamente alla parete di casa. Sì, perché in commercio sono disponibili anche delle apposite colle spray che permettono di fermare per sempre i pezzi del puzzle che così potrà essere messo in una cornice e coperto con il vetro, una piccola ma eccezionale opera d’arte che andrà a condire ogni ambiente di casa vostra.

I puzzle personalizzati possono essere realizzati con le fotografie di famiglia, con i volti sorridenti dei vostri bambini ad esempio oppure con l’ultima foto di gruppo che vi ritrae tutti insieme. Possono essere realizzati con le fotografie che avete scattato durante il vostro ultimo viaggio, anche con quelle che non vi vedono protagonisti perché magari sono immagini naturalistiche oppure paesaggi. Possono essere realizzati anche con tutte le fotografie del passato, magari con immagini di quando eravate piccoli per condire casa con molti diversi ricordi e con sentimenti intensi.

puzzleCuoriMa non è tutto, i puzzle personalizzati possono anche prevedere la presenza di grafiche di varia tipologia, di cuori rossi ad esempio se la fotografia che avete scelto riguarda la vostra storia d’amore oppure di simpatici animaletti se si tratta di un’immagine dei bambini. Possono anche essere aggiunte scritte o date. Non c’è insomma limite alla vostra fantasia.

Ma dove realizzare questi puzzle personalizzati? Direttamente online sul sito internet dell’azienda Fotoregali, specializzata in  stampe fotografiche. Le stampe fotografiche di Fotoregali.com sono di alto livello, stampe che risultano sempre molto brillanti, realizzate con colori mozzafiato capaci di sottolineare al meglio ogni emozione che l’immagine vuole veicolare, stampe che questa brillantezza riescono a mantenerla intatta nel tempo vista la loro estrema robustezza.

I puzzle personalizzati che Fotoregali offre possono essere considerati davvero eccezionali anche solo per questa alta qualità della stampa. A questo dobbiamo aggiungere la vasta gamma di opzioni tra cui è possibile scegliere. I classici puzzle rettangolari sono infatti disponibili di varie dimensioni ed è anche possibile optare per la versione rotonda e per la romantica versione a forma di cuore. Oltre ai puzzle su cartone e a quelli su legno, Fotoregali offre persino, pensate, delle versioni magnetiche davvero molto originali, perfette per posizionare il puzzle direttamente sulle ante del frigorifero o della cappa della cucina. I puzzle magnetici sono la scelta ideale anche per la cameretta dei bambini. Non dovete far altro infatti che acquistare una lavagna magnetica o realizzare una parete magnetica con le apposite vernici oggi disponibili in commercio. I bambini possono attaccare tutti i pezzi del puzzle proprio qui e cercare di riprodurre la fotografia senza per questo ogni sera essere costretti a mettere tutto in ordine dentro alla scatola e senza la paura che vada perso qualche pezzo, un’idea davvero geniale non vi pare?

torreDobbiamo ricordare che sul mercato oggi sono disponibili anche altre tipologie di puzzle persino più innovative, come ad esempio quelli tridimensionali a forma di mappamondo magari oppure a forma dei grattacieli di New York, dei monumenti più importanti del mondo o di edifici di grande interesse architettonico. mappamondoSi tratta sicuramente di puzzle molto interessanti, davvero molto belli inoltre da mettere in bella mostra su una mensola o su un mobile. Dobbiamo ammettere però allo stesso tempo che non hanno il fascino evergreen dei puzzle di stampo più classico. I puzzle classici sono senza dubbio più belli e più affascinanti da realizzare, sicuramente la scelta ideale anche come idea regalo per tutte le persone che amate. Pensate infatti a quanto potrebbe essere bello per un nonno ormai in pensione avere un puzzle da dover realizzare per ricreare il volto sorridente dei suoi nipotini!

{ 0 commenti… add one }

Forza, Lascia un Commento!