Dagli oggetti di uso comune al design, dalle gallerie d’arte all’architettura, il plexiglass si proclama vincitore indiscusso!

Il suo vero nome è Polimetilmetacrilato (PMMA in forma abbreviata), troppo lungo e troppo difficile da ricordare. Per questo motivo, il “plexiglass”, dalla sua prima produzione in Germania nel 1933, ad opera del chimico Otto Rohmha assunto molte denominazioni e diversi marchi commerciali.

I più usati sono “plexiglas”, “acrilico” o “vetro acrilico” e “metacrilato”, tanti nomi diversi per indicare questo straordinario materiale, entrato prepotentemente a far parte della nostra quotidianità.

lastre plexiglass

Basti pensare alle custodie per cd e dvd, ai fari posteriori e le spie dei veicoli, agli articoli per la casa, dagli utensili ai contenitori. Grazie alla sua versatilità e alle sue caratteristiche, infatti, il plexiglass attualmente viene utilizzato in molteplici settori.


Cerchiamo di comprendere cosa rende speciale questo materiale:

  • lunga durata

  • resistenza agli agenti atmosferici

  • più trasparente del vetro e molto più sicuro

  • elevate proprietà di trasmissione della luce

  • facilità di lavorazione

  • non si frantuma

  • leggerezza

  • elevata resistenza alla rottura

Queste caratteristiche lo hanno reso un ottimo sostituto del vetro nella realizzazione delle finestre. Il plexi non trattiene lo sporco come il vetro a causa della pioggia, non si macchia e non si rompe e rappresenta una soluzione duratura ed efficace.

La sua facilità di lavorazione:

  • nel taglio 
  • nella possibilità di essere modellato

lo rende perfetto per i progetti moderni e contemporanei di arredamento e decorazioni per la casa :

tavoli, sedia, lampade, pannelli di arredamento per pareti.

stampa su plexiglass

collage bimbi plexi

mamma e figli su plexi


Nell’imaginario collettivo il plexiglass è considerato trasparente, in reltà è disponibile in tantissime colorazioni, sia trasparente che coprente.

arte plexi

Sono tantissimi gli artisti che hanno utilizzato e continuano ad utilizzare questo materiale per le loro opere.

Sono molte le aziende che realizzano oggetti di design in plexiglass.

Riscaldando il plexi, con strumenti adatti ed in luoghi idonei alla sua lavorazione, si rende flessibile consentendo la realizzazione di qualsiasi forma.


La trasparenza è diventata una tendenza non solo nel design ma anche nell’architettura.

Una delle prime opere architettettoniche di fama mondiale, realizzata con il plexiglass, è lo stadio olimpico di Monaco di Baviera.

 Il suo tetto a padiglione è realizzato in plexiglass e sembra essere sospeso nel vuoto e perfettamente integrato nel pesaggio.

Stadio Olimpico Monaco

[Leggi tutto…]

{ 0 commenti }

Settembre è ormai alle porte e l’inizio della scuola è un passo obbligato, sia per i ragazzi più grandi che per i bambini più piccoli che affronteranno l’inserimento nella scuola materna o all’asilo nido.

Questo momento rappresenta un passaggio davvero importante nella vita di ogni bambino: è il primo momento infatti in cui si separa dalla propria famiglia ed è una grande occasione di socializzazione e formazione.

primo anno asilo come fare

Anche per i genitori, e soprattutto per le mamme, questo è un momento importantissimo che mescola emozioni diverse come gioia e orgoglio ma anche paura e preoccupazione. È impossibile infatti prevedere la reazione del proprio bambino all’ingresso in classe con bambini sconosciuti e maestre, così come è difficile prevedere le tempistiche necessarie affinché si abitui a questa nuova situazione.

Se si tratta poi del primo figlio a dover affrontare questo “grande passo”, a questa preoccupazione può aggiungersi quella di non sapere cosa va inserito nel set asilo per il primo giorno di scuola, rischiando in questo modo di dimenticare qualcosa di importante.

Riguardo le tecniche e i suggerimenti per rendere l’inserimento nella scuola materna un momento piacevole e poco traumatico, i consigli migliori sono quelli dati da maestre, psicologi, esperti e ovviamente altre mamme. L’esperienza, si sa, in questi casi  è davvero fondamentale!

Per quanto riguarda il corredino per l’asilo, cerchiamo di venirvi incontro noi con una piccola lista di tutti gli oggetti indispensabili per il vostro bambino per affrontare l’entusiasmante mondo della scuola materna (o dell’asilo nido).

Carta e penna alla mano, cominciamo!
[Leggi tutto…]

{ 0 commenti }

I segreti per delle foto perfette non sono mai troppi. Vi abbiamo svelato i trucchetti per fare scatti da professionista nelle vostre gite fuori porta, ma quali sono le idee più creative per realizzare foto divertenti ed esclusive? Abbiamo raccolto qualche idea, suggerita da Elisabetta Artemisia Ferrari, editor di Cosmopolitan, per personalizzare e rendere più creative le fotografie delle vostre vacanze.

PAESAGGIO IMPOSSIBILE

L’idea arriva da @Charlie_Davoli, foto suggestive rielaborate con la tecnica della fusione. Provate l’app Enlight, comprende un ottimo tool per combinare più immagini, via all’immaginazione.

fotografare paesaggi impossibili
[Leggi tutto…]

{ 0 commenti }

Dopo avervi illustrato gli accessori mare da personalizzare come più preferite, oggi, in questo sabato estivo, vi presentiamo 5 fotoregali che non possono sicuramente mancare nei vostri viaggi. Gli oggetti quotidiani possono diventeranno speciali se personalizzati con una fotografia o una grafica accattivante. Scopriamone insieme cinque sotto i 20 euro per aggiungere carattere alla vostra quotidianità.

accessori estate personalizzati economici

[Leggi tutto…]

{ 0 commenti }

Il 27 luglio 2018 non prendere impegni, hai un appuntamento con la luna, quest’astro misterioso su cui tanto si è parlato e scritto.

Quanti di noi, da bambini, alzando gli occhi al cielo e guardando la luna, hanno immaginato di vedere volti umani riprodotti nei suoi crateri?

luna rossa

La luna ha sempre affascinato ed è stata d’ispirazione per artisti e poeti.

Allo stesso modo ha terrorizzato, quando si dipingeva di rosso presagendo grandi sventure. 

Oggi le eclissi non fanno più paura, al contrario sono eventi speciali da condividere o regali della natura da assaporare in completa solitudine. 

In qualunque modo tu decida di vivere questa rappresentazione, fallo al meglio seguendo i nostri preziosi consigli:

1. Quando

L’allineamento tra sole, terra e luna inizierà alle ore 20:22 del 27 luglio 2018.

  • durata di eclissi parziale di 03h55m. 
  • durata di eclissi totale di 01h43m.

Durante la fase totale la luna sarà completamente oscurata dal cono d’ombra della terra.

2. Dove

Per apprezzare pienamente lo spettacolo:

  1. Scegli una buona posizione, un posto in alto, un luogo che ti permetta di vedere l’orizzonte.
  2. Scegli un luogo senza alberi o palazzi che possano intralciare la visuale.
  3. Scegli una zona lontana dalle luci della città, ti permetterà di apprezzare la luce naturale del cielo e del fenomeno.

Per i più pigri, niente paura, potrete osservare l’eclissi comodamente seduti davanti al pc, sui siti di astronomia.

3. Come

L’eclissi di luna non è pericolosa per gli occhi, come invece accade per l’eclissi solare, quindi puoi goderti lo spettacolo senza filtri o particolari accorgimenti. Se vorrai fotografarla invece, dovrai seguire accorgimenti specifici per rendere al meglio il tuo scatto fotografico.

[Leggi tutto…]

{ 0 commenti }